fbpx

Riapertura Bando “Emergenza Covid–19 Contributi connessi a nuovi finanziamenti” e finanziamenti Covid-19

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Con D.D. 23 Dicembre 2020, n. 496 la Regione ha approvato la modifica e riapertura, alle ore 9.00 del 19 gennaio 2021, del Bando “Emergenza Covid – 19 Contributi a fondo perduto connessi a finanziamenti finalizzati a sostenere la liquidità delle MPMI e dei lavoratori autonomi piemontesi”.*

*risorse attualmente risultano esaurite, Confartigianato ha sollecitato la Regione Piemonte per prendere in considerazione nuovi stanziamenti, ove disponibili 

Il bando è stato modificato per allinearlo ai cambiamenti intervenuti sugli strumenti nazionali a sostegno dell’accesso al credito. In particolare, è ora prevista una durata massima di 120 mesi per i finanziamenti ammissibili e l’importo massimo degli stessi è stato elevato a 500.000 euro.

I prestiti devono essere  stati concessi, da parte di banche, istituti e intermediari finanziari, a partire dal 17 marzo 2020  e fino al 31 dicembre 2020, e deve essere dichiarato un calo di fatturato nel bimestre marzo/aprile 2020 di almeno il 30% rispetto allo stesso periodo del 2019 (questo elemento è automaticamente presunto per le imprese costituite nel 2019).

La Misura è rivolata a micro, piccole, medie imprese e lavoratori autonomi piemontesi (comprese anche le forme di autoimpiego di artigiani e commercianti senza dipendenti).

Il sostegno regionale si concretizza in un contributo a fondo perduto, nel limite del 5% del finanziamento concesso (contributo massimo erogabile pari a 7.500 euro per le imprese e 5.000 euro per gli autonomi). 

Si ricorda inoltre la possibilità di chiedere il finanziamento liquidità emergenza Covid-19 garantito al 100% dal FDG fino al 25% del fatturato al 31.12.2019 (fino a 30.000 Euro) ed, anche, il finanziamento Covid-19 garanzia 90% FDG per liquidità/investimenti fino al 25% del fatturato 31.12.2019 oppure per il doppio dei costi salariali per chi ha dipendenti mentre i finanziamenti Artigiancassa prevedono un tasso agevolato spread 2/3% in base al rating aziendale

Per i Dettagli del Bando clicca qui 

Per maggiori informazioni contattare l’area credito di Confartigianato Torino: a.cocola@confartigianatotorino.it

011.2489856 (lunedì – giovedì) – 011.8971132 (venerdì)

Iscriviti alla newsletter

Informazioni utili, aggiornamenti su scadenze e agevolazioni fiscali, eventi e molto altro.