fbpx

Speciale elezioni 2024

L’8 e il 9 giugno i cittadini italiani sono chiamati ad eleggere il nuovo Parlamento europeo e in Piemonte il nuovo Consiglio regionale.

Per Confartigianato Torino vuole essere un’occasione utile per mettere al centro dell’agenda politica il futuro delle piccole e medie imprese per affrontare le grandi trasformazioni del mercato, per cogliere le opportunità delle transizioni ecologica e digitale, per contribuire alla costruzione di uno sviluppo sostenibile.

In Europa operano 23,3 milioni di imprese artigiane e MPMI, spina dorsale dell’economia e della società. Rappresentano il 99,8% del totale delle aziende europee, generano il 64,4% dei posti di lavoro e creano il 52,4% del valore aggiunto nell’UE.

Ci aspettiamo una legislazione che crei opportunità più che vincoli: un modello di sviluppo sostenibile a misura d’impresa, in particolare del mondo artigiano.

Qui vogliamo dare spazio a chi si è confrontato con Confartigianato Torino in questi anni sui temi che ci riguardano da vicino come MPI piemontesi.
Chiediamo infine a chi andrà al Consiglio regionale del Piemonte e al Parlamento Europeo di tenere vivo quel legame tra locale e contesto europeo, per un dialogo che sappia essere confronto reciproco più che regole calate dall’alto.

Scarica qui lo speciale Elezioni di Confartigianato Torino con una serie di candidati che sono stati vicini al mondo artigiano

Qui scarica il Manifesto ‘Artigianato e MPMI volàno per le transizioni’

Iscriviti alla newsletter

Informazioni utili, aggiornamenti su scadenze e agevolazioni fiscali, eventi e molto altro.