Pubblicato il DL Agosto con nuove misure di sostegno

Articolo del 24-08-2020 in Categorie condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su Google+

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale venerdì 14 agosto il decreto legge n. 104 del 2020, approvato dal Consiglio dei Ministri venerdì 7 agosto, meglio noto come DL Agosto. Il provvedimento, di 115 articoli, si colloca nel solco dei precedenti decreti legge adottati per contrastare gli effetti sull’economia della pandemia COVID-19 (Cura-Italia, Liquidità, Rilancio, Semplificazioni).

Numerose le misure contenute nel DL di interesse per le nostre imprese, alcune di carattere generale, altre per specifiche categorie.
Tra le prime, si valutano positivamente quelle in materia fiscale ed in particolare la proroga dei versamenti sospesi nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020 con la possibilità di effettuare il 50% degli stessi in 24 rate mensili a decorrere dal gennaio 2021 e la possibilità di effettuare i versamenti del secondo acconto di novembre 2020 entro il 30 aprile 2021 per i soggetti che applicano gli ISA e che presentano un calo di fatturato.

Altrettanto rilevante è il “pacchetto lavoro” contenuto nel decreto, a partire dal rifinanziamento per 500 mln. di euro delle risorse per FSBA, che dovrebbero garantire l’integrale copertura delle prestazioni erogate da FSBA fino al 12 luglio 2020; per proseguire con la proroga della cassa integrazione, ordinaria e in deroga, con un rifinanziamento per un totale di 1.600 milioni e per un nuovo periodo di 18 settimane per i Fondi di solidarietà alternativi, tra cui FSBA. Anche tali fondi, come i precedenti, saranno resi disponibili mediante trasferimenti che verranno effettuati con decreti del Ministro del Lavoro.

Non mancano, inoltre, le disposizioni di proroga o di rifinanziamento di misure che potrebbero, se ben utilizzate, contribuire alla ripresa economica come, ad esempio, quelle relative alla messa in sicurezza di edifici degli enti locali, di scuole di province e città metropolitane, per le piccole opere e per la rigenerazione urbana. O come il rifinanziamento della Nuova Sabatini, del Fondo Centrale di Garanzia e del Voucher Innovation Manager. Così come non potranno essere sprecate le risorse destinate alla fiscalità di vantaggio per il Sud.
Sono, infine, incrementate di 20 mln. di euro – per il solo 2020 per i CAF e a decorrere dal 2020 per i Patronati – le risorse per il finanziamento delle attività dei CAF e dei Patronati.

Confartigianato Imprese Torino • CF 80085480012 • PI 06610390012 | Privacy & Cookies Policy

Attenzione, questo sito utilizza funzioni JavaScript.
Per una navigazione completa, attivalo dal pannello delle preferenze oppure utilizza un browser che lo supporti.