fbpx

CONFARTIGIANATO TORINO E POLIZIA MUNICIPALE: NUOVE DOTAZIONI PER LA RILEVAZIONE DEI SINISTRI STRADALI

Confartigianato Torino metterà a disposizione della Polizia municipale del capoluogo piemontese dieci tablet in comodato gratuito: apparecchi che saranno assegnati ai comandi territoriali per essere utilizzati dalle pattuglie impegnate nella raccolta e nella trasmissione di dati relativi a incidenti stradali.

Una collaborazione che permetterà di assicurare maggiore efficacia al progetto di informatizzazione delle procedure di rilevazione dei sinistri stradali avviato alcuni mesi fa, grazie al quale gli agenti di Polizia municipale possono redigere il rapporto direttamente sul luogo dell’incidente, corredato delle necessarie fotografie e raccogliendo su supporto informatico anche le dichiarazioni delle parte coinvolte.
Un’operazione, quella relativa all’informatizzazione del processo, che ora consente di rendere disponibile nel giro di pochi giorni il rapporto sull’incidente.

Non solo, anche il tradizionale rilascio dei documenti in forma cartacea viene sostituito dall’attivazione di uno sportello virtuale, al quale giungono le richieste dei soggetti coinvolti, degli studi legali o delle compagnie assicuratrici, che ottengono a stretto giro una mail di risposta a quanto richiesto.
“Per la completa realizzazione del processo di rinnovamento – spiega l’assessore alla Sicurezza, Roberto Finardi, oltre all’acquisizione degli applicativi informatici, era necessario poter avere a disposizione tablet in numero sufficiente a garantire lo svolgimento di questa attività anche da parte delle pattuglie dei comandi territoriali. Un problema risolto grazie alla disponibilità e alla fattiva collaborazione di Confartigianato Torino e del suo presidente Dino de Santis”.
“Due anni fa abbiamo messo a disposizione della Questura di Torino un certo numero di tablet per rendere più rapido ed efficace l’operato della polizia per presidiare il territorio e per migliorare la sicurezza dei cittadini e delle imprese. Oggi – dichiara il presidente di Confartigianato Torino, Dino de Santissiamo orgogliosi di mettere a disposizione anche ai comandi territoriali della Polizia Municipale di Torino, alcuni tablet che verranno utilizzati dalle pattuglie impegnate nel presidio del territorio e nella rilevazione dei sinistri. Strumenti che consentiranno di sveltire le procedure, abbreviando in modo significativo i tempi delle attività svolte.

In questo modo contribuiremo a migliorare il lavoro dei vigili che a Torino ogni anno si trovano anche a fronteggiare circa seimila incidenti stradali. Una collaborazione questa, tra Polizia Municipale e Confartigianato Torino, finalizzata a migliorare la qualità dei servizi resi ai cittadini e agli artigiani che vivono e lavorano nel territorio”.

Ogni anno la Polizia municipale di Torino rileva e gestisce circa seimila incidenti stradali, da quelli con esito mortali a quelli con conseguenze più lievi. L’informatizzazione del processo, alla cui realizzazione contribuisce la collaborazione tra Confartigianato e Polizia municipale, assicura una migliore qualità al servizio reso ai cittadini, garantendo oltre alla completezza dei rilievi e alla velocità e qualità dei rapporti, benefici sia agli utenti e sia alle autorità competenti nella soluzione dei contenziosi.

SCARICA IL DOCUMENTO

Michela Frittola, ufficio stampa Confartigianato Torino tel. 331/9332430

Iscriviti alla newsletter

Informazioni utili, aggiornamenti su scadenze e agevolazioni fiscali, eventi e molto altro.