fbpx

Circolare su isolamento e quarantena Covid-19

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il Ministero della Salute con la nuova Circolare del 12 ottobre 2020 aggiorna la durata e il termine dell’isolamento e della quarantena, in considerazione dell’evoluzione dell’epidemia e delle nuove evidenze scientifiche.
jj
Si chiarisce che:
jj
– l’isolamento si riferisce alla separazione delle persone infette da Sars-Cov2 dal resto della comunità per il periodo di contagiosità, al fine prevenire la trasmissione del virus
– la quarantena riguarda, invece, la restrizione dei movimenti di persone sane, che potrebbero essere state esposte a una malattia infettiva, per la durata del periodo di incubazione, con l’obiettivo di monitorare l’eventuale comparsa di sintomi
Sono chiariti, inoltre, la durata dell’isolamento per i casi positivi asintomatici (10 giorni dalla comparsa della positività) e per i casi sintomatici (10 giorni dalla comparsa dei sintomi). Al termine del periodo, in entrambi i casi, è necessario eseguire il test molecolare (“tampone”).
Le persone che, pur non presentando più sintomi, continuano a risultare positive, in caso di assenza di sintomatologia da almeno una settimana, potranno interrompere l’isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa dei sintomi.
Le persone che, invece, sono state a stretto contatto con casi confermati dalle autorità sanitarie, ma che sono asintomatici, devono osservare un periodo di quarantena di 14 giorni, che può scendere a 10 giorni, solo dopo aver eseguito al decimo giorno un test antigenico o molecolare con risultato negativo.
Iscriviti alla newsletter

Informazioni utili, aggiornamenti su scadenze e agevolazioni fiscali, eventi e molto altro.