Bonus Piemonte: contributi a fondo perduto per imprese

Articolo del 29-05-2020 in Categorie condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su Google+

E’ diventato legge il BonusPiemonte, il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere imprese colpite dalla chiusura dovuta all’emergenza Coronavirus, la Commissione Bilancio del Consiglio regionale, convocata in sede legislativa, ne ha decretato l’approvazione definitiva nella serata del 14 maggio.

Tutti i destinatari identificati dal provvedimento riceveranno da Finpiemonte una comunicazione via PEC, e pochi giorni dopo averne dato risposta la somma sarà accreditata sul conto corrente.

Al termine della votazione il presidente Alberto Cirio e gli assessore al Commercio Vittoria Poggio e alla Semplificazione e Rapporti con il Consiglio regionale Maurizio Marrone hanno voluto ringraziare “la disponibilità di tutti i capigruppo, che hanno  accettato di stralciare il Bonus dalla discussione complessiva del piano RipartiPiemonte consentendone così la discussione e approvazione in tempi molto rapidi”.

Per ottenerlo le singole imprese devono risultare attive, avere la sede legale in Piemonte e risultare iscritte nelle pertinenti sezioni del Registro delle Imprese istituito presso la Camera di commercio territorialmente competente e sostenere le spese come specificato nella legge (derivanti dall’emergenza sanitaria) entro l’anno 2020.

L’elenco dei codici Ateco dei beneficiari è consultabile nell’allegato.

QUI le istruzioni per ricevere il Bonus Piemonte una volta ricevuta la PEC da Regione Piemonte con l’indicazione del link specifico a cui collegarsi, dalla medesima pagina è possibile verificare di essere tra i beneficiari del Bonus e, se sprovvisti di PEC funzionante, indicare altro indirizzo e-mail per ricevere la comunicazione.

QUI le FAQ (domande frequenti) sul Bonus Piemonte, compresa indicazione su spese ammissibili per il periodo 11 marzo 2020 – 31 dicembre 2021.

Per accedere al sistema si possono utilizzare una delle seguenti credenziali di autentificazione digitale:

  • SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale: attivabile consultando https://www.spid.gov.it/richiedi-spid
  • Carta di Identità Elettronica (CIE)
  • Certificato digitale in formato Carta Nazionale Servizi-CNS con lettore di smart-card collegato al proprio personale computer

In caso di difficoltà a ottenere una delle credenziali di autenticazione digitale, è possibile chiedere un supporto agli uffici di Confartigianato Torino per la richiesta telematica del Bonus Piemonte.

Questi gli importi e le categorie interessate (tra parentesi i codici Ateco di riferimento):

2.500 euro

Ristoranti e attività di somministrazione connesse alle aziende agricole (56.10.1)

Gelaterie e pasticcerie (56.10.3)

Catering per eventi (56.21)

Bar e altri esercizi simili senza cucina (56.30)

Altre attività ricreative e di divertimento (93.29, esclusi i codici 93.29.2, 93.29.3 e 93.29.9)

Servizi dei barbieri e parrucchieri, degli istituti di bellezza e di altri trattamenti estetici (96.02)

2.000 euro

Servizi dei centri per il benessere fisico (96.04)

Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto (56.10.2)

1.500 euro

Commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature (47.82), e di altri prodotti (47.89)

Commercio al dettaglio di libri (47.61) e articoli di cartoleria (47.62.2)

Commercio al dettaglio di abbigliamento (47.71), confezioni per adulti (47.71.1), confezioni per bambini e neonati (47.71.2), biancheria personale, maglieria, camicie (47.71.3), pellicce e di abbigliamento in pelle (47.71.4), cappelli, ombrelli, guanti e cravatte (47.71.5), calzature e articoli in pelle (47.72), calzature e accessori (47.72.1), articoli di pelletterie da viaggio (47.72.2), tessuti per l’abbigliamento, l’arredamento e di biancheria per la casa (47.51.1), filati per maglieria e merceria (47.51.2)

Attività di proiezione cinematografica (59.14)

Attività delle scuole guida (85.53)

Attività dei Tour operator (79.12)

Attività delle agenzie di viaggio (79.1 e 79. 11)

Organizzazione di feste e cerimonie (96.09.05)

1.300 euro

Ristorazione, gelaterie e pasticcerie ambulanti (56.10.4)

1.000 euro

Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente (49.32)

Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia (47.78.2)

Associazioni di promozione sociale (APS) iscritte ai registri di cui all’art.7 della legge 383/2000 limitatamente all’attività di somministrazione (94.99)

Attività di organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi e la coltivazione di hobby (94.99.20)

Attività ricreative e di divertimento (93.2 escluso 93.29.1 discoteche)

Attività di tatuaggio e piercing (96.09.02)

Scuole e corsi di lingua (85.59.30)

800 euro

Attività delle guide alpine (93.19.92) e delle guide e degli accompagnatori turistici (79.90.20)

500 euro

Commercio al dettaglio ambulante di prodotti alimentari e bevande (47.81)

Nell’apprezzare una misura a fondo perduto per imprese che stanno attraversando una fase così critica, Confartigianato proseguirà l’interfaccia con Regione Piemonte auspicando che si possa ulteriormente ampliare la platea dei beneficiari di questo bonus. 

Confartigianato Imprese Torino • CF 80085480012 • PI 06610390012 | Privacy & Cookies Policy

Attenzione, questo sito utilizza funzioni JavaScript.
Per una navigazione completa, attivalo dal pannello delle preferenze oppure utilizza un browser che lo supporti.