MUD 2019 – Nuova scadenza

Articolo del 06-03-2019 in Ambiente & Sicurezza condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su Google+

NOVITÀ MUD 2019

SLITTA AL 22 GIUGNO 2019

    IL TERMINE ULTIMO DI PRESENTAZIONE

 

Sulla Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2019 è stato pubblicato il D.P.C.M. 24 dicembre 2018 che contiene il modello e le istruzioni per la presentazione del Modello Unico di dichiarazione ambientale.   Il Nuovo Modello sostituisce integralmente quello precedente e va presentato entro il 22 giugno 2019 (e non più il 30 aprile come da consuetudine), calcolando 120 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ai sensi della legge 25 gennaio 1994, n. 70.   Vengono introdotte alcune limitate modifiche alle informazioni da trasmettere che riguardano le dichiarazioni presentate dai soggetti che svolgono attività di recupero e trattamento dei rifiuti e i Comuni.   Per quanto riguarda i produttori non vi sono modifiche.   Restano confermati anche nel nuovo modello la scheda anagrafica SA1 (obbligatoria per tutte le sezioni tranne la “Comunicazione Rifiuti” semplificata) e della scheda autorizzazioni (obbligatoria per tutti i soggetti autorizzati a svolgere attività di gestione dei rifiuti) più sei comunicazioni:

  • comunicazione rifiuti;
  • comunicazione veicoli fuori uso;
  • comunicazione imballaggi;
  • comunicazione rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche;
  • comunicazione rifiuti urbani e assimilati e raccolti in convenzione;
  • comunicazione produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche

I Soggetti obbligati alla presentazione del MUD, che sono quelli definiti dall’articolo 189 c. 3 del D.lgs. 152/2006 ovvero trasportatori, intermediari senza detenzione, recuperatori, smaltitori, produttori di rifiuti pericolosi, produttori di rifiuti non pericolosi da lavorazioni industriali, artigianali e di trattamento delle scorie con più di 10 dipendenti, Comuni.   Le  modalità per l’invio delle comunicazioni: in particolare le Comunicazioni Rifiuti, RAEE, Imballaggi, Veicoli fuori uso vanno inviate via telematica tramite il sito www.mudtelematico.it; La comunicazione rifiuti semplificata va compilata tramite il sito: mudsemplificato.ecocerved.it e trasmessa via PEC all’indirizzo comunicazionemud@pec.it.   I Diritti di segreteria sono pari a 10,00 € per l’invio telematico e 15,00 € per l’invio via PEC.  

Per maggiori informazioni contattare

l’ Ufficio Ambiente e Sicurezza – Largo Turati n. 49 –  Torino

 

Tel. 011 50.62.156/134

(Ore 8.30-13.00 – 14.00-17.30)

E-mail: infoambiente@confartigianatotorino.it –  t.cinque@confartigianatotorino.it

Confartigianato Imprese Torino • CF 80085480012 • PI 06610390012 | Privacy & Cookies Policy

Attenzione, questo sito utilizza funzioni JavaScript.
Per una navigazione completa, attivalo dal pannello delle preferenze oppure utilizza un browser che lo supporti.